top of page
Cerca
  • stefanoattuario

Fabio Pigato racconta la sua "visione" della copertina

Nick Cave e Mark Lanegan. Comincia così la prima conversazione tra me e Stefano. Si poteva aggiungere

altro? Forse no, però ci siamo sforzati.

Parliamo di molte cose, le nostre influenze artistiche, le nostre passate esperienze musicali e non, alla fine

salta fuori anche il nome di Bono Vox.

Stefano mi spiega il mood del brano. Mi dice che lui è una persona allegra per la maggior parte del tempo,

però sente dentro di sé anche una componente cupa che a volte prende il sopravvento. Questa è l’idea di

partenza per creare l’immagine di copertina. Una forma senza troppi dettagli, in modo che ci si possa

concentrare sulle sensazioni che trasmette. Una macchia nera non ancora del tutto definita, su uno sfondo

bianco che fa da contrasto. Solo un contorno, che tratteggia un paio di occhiali, in omaggio a uno dei

musicisti preferiti da Stefano (il nome lo dovete indovinare). Questa è la chiave di lettura. Per il resto

dovete guardare dentro di voi.



Fabio Pigato Aka: Red Eyed Panda.

Si occupa di arte astratta e decollage. In passato ha composto musica e collaborato con diversi artisti in

ambito sperimentale/elettronico. Scrive per una web TV (CULT-TV) e per un’associazione culturale (Centro

Stabile di Cultura).

Ha pubblicato tre romanzi: Post-burger (Edizioni La Gru), Farlonia (Libero Marzetto Editore) e Sogni Liquidi

(Edizioni La Gru)

Link:

https://www.instagram.com/red_eyed_panda/?hl=it

https://soundcloud.com/red-eyed-panda

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bandcamp

Da oggi potete acquistare e ascoltare #Nemesi sulla piattaforma #bandcamp

Comments


bottom of page